Dolce & Gabbana a Palma di Montechiaro terra del Gattopardo

Dolce Gabbana a Palma di Montechiaro - Città del Gattopardo

Gli stilisti scelgono Palma di Montechiaro per presentare la nuova collezione 2020 di gioielli di Alta Gioielleria
Perchè Dolce e Gabbana scelgono Palma di Montechiaro? 
La città dei Tomasi, la terra del Gattopardo. 
dolce e gabbana a Palma di montechiaro in veduta drone

Forse tutto ciò ha affascinato i due stilisti tanto da riproporre una nuova collezione di alta gioielleria ispirata proprio a quell'epoca.

L'intera città si è fatta bella per la festa. Il Palazzo Ducale Tomasi di Lampedusa a Palma di Montechiaro si completamente rinnovato per la serata speciale voluta dai due stilisti. In questa occasione Domenico Dolce e Stefano Gabbana hanno fatto anche da mecenati. 

Gli ospiti di Domenico Dolce e Stefano Gabbana arrivano, accompagnati dal suono della banda che marcia per le strade, accolti da un paese in festa.

Sono i momenti che precedono la presentazione della nuova collezione "Alta gioielleria" a Palma di Montechiaro, la terra del Gattopardo. 

Teche con i preziosi sono esposti nella nuovissima piazza comunale decorata dai maestri infioratori di Noto.
In occasione di questo evento, Sylvia Mantella ha donato alla principessa Carine, proprietaria di Palazzo Gangi, l'abito ispirato al Gattopardo.

Dolce e Gabbana a Palma di Montechiaro

Dolce e Gabbana in occasione del loro evento, a Palma di Montechiaro, hanno fatto una donazione al comune per il restauro del Palazzo Ducale "Tomasi di Lampedusa."

Il Palazzo al quale resteranno, in maniera permanente,  tende, mantovane in stoffe preziose e quadri,  e dei decori realizzati per gli eventi e hanno fatto un restyling del giardino di fronte la piazza con un progetto di floral design in collaborazione con Piante Faro.

Inoltre la Madonna del castello, protettrice di Palma di Montechiaro, portata per l'occasione dai fedeli nel monastero delle Benedettine. La statua ha ricevuto un restauro completo dell'abito ed una preziosissima collana in dono da Dolce e Gabbana, in segno di devozione da parte dei due stilisti.


I selezionatissimi ospiti sono stati accolti dalla performance del coro delle Voci Bianche (composto da 50 bambini) del Teatro Pirandello di Agrigento e dalla banda comunale che festanti li ha portati fino alla zona della mostra, dove in serata all'interno del palazzo ducale hanno potuto assaggiare i piatti descritti nel romanzo il Gattopardo.

E noi? 

Purtroppo non possiamo svelarvi di più, seguiteci sulle nostre storie di Instagram o sulla nostra pagina ufficiale!

Scopri di più
Sito ufficiale del brand https://www.dolcegabbana.it/

Dolce e Gabbana Alta Gioielleria a Palma di Montechiaro